Categories: Messier

Messier 2 – Ammasso Globulare – Globular Cluster

Scopritore: Giovanni Domenico Maraldi
Anno: 1746
Costellazione: Acquario
Distanza dalla Terra: 37500 a.l.
Magnitudine Apparente: 6.3
Dimensioni: 175 a.l.
Tipo: Ammasso Globulare
Età: 13 miliardi di anni
Catalogo Messier M: 2
Catalogo NGC: 7089
Messier 2 – Ammasso Globulare – Globolar Cluster – Hubble

Il primo ammasso globulare aggiunto al catalogo di Messier si trova a circa 37.000 anni luce dalla Terra nella costellazione dell’Acquario. Un ammasso globulare è un gruppo sferico di stelle che sono legate tra loro dalla reciproca attrazione gravitazionale. M2 ha un diametro di oltre 150 anni luce ed è uno dei più grandi cluster del suo genere. Fu scoperto nel 1746 dall’astronomo francese Jean-Dominique Maraldi mentre osservava una cometa.

The first globular cluster to be added to the Messier catalog, M2 is located roughly 37,000 light-years from Earth in the constellation Aquarius. A globular cluster is a spherical group of stars that are bound together by their mutual gravitational attraction. M2 has a diameter of over 150 light-years and is one of the largest clusters of its kind. It was discovered in 1746 by the French astronomer Jean-Dominique Maraldi while he was observing a comet.

Messier 2 – Ammasso Globulare – Globular Cluster
Massimiliano Scarzella

Laureato in Scienze Naturali ha sempre avuto la passione per la Natura e per la Scianza. È stato uno dei fondatori del Gruppo Astrofili Sassari nel 2009 coltivando negli anni l'Hobby per l'astronomia e l'astrofotografia.

Recent Posts

Messier 4 – M4 – Ammasso Globulare – Global Cluster

Messier 4 - M4 - (noto anche come NGC 6121) è uno spettacolare ammasso globulare di circa 75 anni luce…

5 mesi ago

Messier 3 – M3 – Ammasso Globulare – Globular Cluster

Questo ammasso è uno dei più grandi e luminosi, ed è formato da circa 500.000 stelle. È situato a una…

6 mesi ago

Messier1 – La Nebulosa Granchio – Crab Nebula

La Nebulosa Granchio (nota anche come Nebulosa del Granchio o con le sigle di catalogo M 1 e NGC 1952)…

7 mesi ago

Come riconoscere gli oggetti nel cielo: dal Catalogo di Messier al Nuovo Catalogo Generale

Il Catalogo di Messier Nel 1774, un astronomo francese di nome Charles Messier, pubblicò il Catalogo degli Oggetti celesti, originariamente…

7 mesi ago

Galassia dello Scultore: l’ultima scoperta in campo scientifico

L’universo ogni giorno ci stupisce con molteplici sorprese. L’ultima news della settimana è la scoperta, pubblicata sulla rivista Nature Astronomy, dell'osservazione…

8 mesi ago

Nuove importanti sorprese nell’atmosfera di Titano: fenomeni insoliti sulla Luna di Saturno

La composizione chimica dell’atmosfera è responsabile di alcuni fenomeni ritenuti insoliti osservati su Titano. The chemical composition of the atmosphere…

8 mesi ago